Author: Francesca Sordini

0

Riflessioni tardive su The Place

Ci sono molte cose che non funzionano nell’ultimo film di Paolo Genovese. Preciso e spiccicato alla serie TV americana, che però era spalmata su tre stagioni. Le trame così cervellotiche vengono meglio se il...

0

Dunkirk, capolavoro di guerra

Dunkerque, 1940. Gli Alleati sono costretti sulla costa Nord francese dall’invasione dei tedeschi, pronti a prendere in trappola il nemico che non ha vie di scampo oltre al mare. Nella disperata situazione, si intrecciano...

0

I congegni postmoderni di Nolan

Di che cosa parliamo, quando parliamo del cinema di Nolan? Giacché è necessario porsi questa domanda, in vista dell’arrivo di Dunkirk nei cinema italiani, il prossimo 31 agosto. I film di Nolan sono complessi,...

0

Faust, la cloaca umana di Sokurov

Nella prima scena del film, Faust ravana tra gli organi interni di un cadavere al fine di trovare l’ubicazione dell’anima umana. Questo dottor Faust, materialista e disilluso, è alla spasmodica ricerca del senso della...

0

Il tempo come un punto inesteso. Un articolo in difesa di Arrival

Edit: questo articolo si pone come risposta ad un’iniziale analisi non positiva di Arrival ______________________________________________________________ S’è scritto molto su Arrival. Da quando il film di Villeneuve è stato presentato a Venezia, pubblico e critica...

0

Viatico per la nuova critica cinematografica

Esiste una Scala Assoluta di Bellezza Cinematografica, che il critico tenta disperatamente di costruire sul momento. Sarà il Tempo a selezionare i film migliori, destinando tutti gli altri all’oblio, e costruendo la suddetta Scala...

0

Chiose a margine de La Grande Bellezza

Questo articolo è frutto due esigenze. La prima, necessaria, di stampo cronachistico, è dovuta alla decisione delle case di distribuzione di riproiettare al cinema per soli tre giorni (27, 28 e 29 giugno) La...