Tagged: cinema italiano

Diabolik recensione film Mario Bava 0

Non ci sono problemi col Diabolik di Mario Bava

"Into this house we're born.
Into this world we're thrown".
-Jim Morrison
Simone Tarditi

L’hype per il nuovo Diabolik cinematografico sale quanto il caldo di luglio. A giudicare dalle immagini trapelate, dal teaser poster e dalla breve anteprima di cui gli esercenti hanno potuto godere, i Manetti Bros...

la maschera del demonio mario bava 0

Mario Bava e La maschera del demonio: un approccio eretico

"Into this house we're born.
Into this world we're thrown".
-Jim Morrison
Simone Tarditi

Quel che segue non è un’analisi di La maschera del demonio né uno studio su Mario Bava. Il cinefilo purista, l’integerrimo, l’auto-eletto unico difensore di un film o regista rabbrividirà a leggere quel che...

Favolacce analisi film spiegazione 0

Favolacce, o dell’innocenza perduta

"Remembering's dangerous. I find the past such a worrying, anxious place. The Past Tense."
Angelo Armandi

Favolacce, secondo film dei Fratelli D’Innocenzo, Orso d’argento alla Berlinale 2020 per la miglior sceneggiatura. Un cinema fatto di sguardi, quello di Favolacce, che anzi si compone di una matrice di sguardi intersecati, che...

Le Amiche Antonioni film Torino recensione 0

Le Amiche di Antonioni: una Torino che cambia

"Into this house we're born.
Into this world we're thrown".
-Jim Morrison
Simone Tarditi

Una panoramica da sinistra a destra accompagna i titoli di testa. Dall’alto della collina si sta inquadrando Torino. Ci vengono comunicati i nomi di coloro i quali hanno lavorato al film, i tecnici, i...

0

Ermanno Olmi – Un omaggio tra Etica ed Estetica

"Living is easy with eyes closed, misunderstanding all you see"
- The Beatles
Mariangela Martelli

Quest’articolo vuole essere un omaggio al regista italiano Ermanno Olmi, scomparso lo scorso maggio. Il suo ultimo film Torneranno i prati del 2014 riesce a racchiudere in sé l’essenza della poetica della sua filmografia, riconosciuta...

La terra dell'abbastanza 0

La Terra dell’Abbastanza o Terra di Abbondanza Cinematografica?

“Tu mi uccidi, tu mi fai del bene.”
- Hiroshima mon amour
Alessia Ronge

Selezionato alla Berlinale, nella sezione Panorama, La terra dell’Abbastanza (2018) è il film d’esordio dei due giovanissimi fratelli D’Innocenzo. Cinefili e masticatori di cinema vanno alla ricerca di un loro stile personale; sono due...

0

Perché non bisogna rivalutare Carlo Vanzina

"Io non ho bisogno di dirlo, perché lo si nota a leghe di distanza: sono brutto timido e anacronistico. Ma a forza di non volerlo essere sono riuscito a fingere tutto il contrario."
(Gabriel García Márquez, "Memoria delle mie puttane tristi")
Francesca Sordini
Latest posts by Francesca Sordini (see all)

È morto ieri Carlo Vanzina. Da stamattina è tutto un tripudio di: “A modo suo è stato un grande”, “Ha saputo raccontare il berlusconismo”, “Ci ha comunque regalato una risata”, “Un campione della commedia...

Hotel Gagarin recensione 0

Hotel Gagarin: sogno di un film o film di un sogno?

“Tu mi uccidi, tu mi fai del bene.”
- Hiroshima mon amour
Alessia Ronge

Simone Spada dopo oltre vent’anni da aiuto regista per film come Non essere cattivo di Claudio Caligari, Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti e Che bella giornata di Gennaro Nunziante confeziona quello che potremo...

Napoli Velata scena sesso 0

La Napoli Velata di Ferzan Özpetek, ingannatrice e rivelatrice

“Tu mi uccidi, tu mi fai del bene.”
- Hiroshima mon amour
Alessia Ronge

Il regista turco, naturalizzato italiano, Ferzan Özpetek ci consegna il suo ultimo lavoro cinematografico: Napoli Velata (2017), che, assieme ad Ammore e Malavita dei Manetti Bros. e Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli, ha dominato l’ultima edizione...

a ciascuno il suo petri 0

A ciascuno il suo: l’antropologia politico-mafiosa tra Sciascia e Petri

"Remembering's dangerous. I find the past such a worrying, anxious place. The Past Tense."
Angelo Armandi

Scriveva Italo Calvino, a proposito del romanzo A ciascuno il suo di Leonardo Sciascia: “ho letto il tuo giallo che non è un giallo, con la passione con cui si leggono i gialli, e...